Articoli taggati :

pomodori

Pizza Village
Pizza Village e Ciao: si torna a Napoli 810 450 Alessandra

Pizza Village e Ciao: si torna a Napoli

Ciao – il pomodoro di Napoli continua il suo tour per raccontare al mondo l’antica ricetta napoletana della pizza più verace e lo fa come protagonista di Pizza Village in tutta sicurezza anche in tempi di distanziamento sociale. Ecco la road map del viaggio e le prossime tappe.

Ciao in prima linea anche nei nuovi format di Napoli Pizza Village: il Pizza Village Home che vuole portare uno spicchio di Napoli in tutto il mondo, sempre in tutta sicurezza!
Il ruolo di Ciao è stato e sarà appunto quello di pomodoro ufficiale della veracità della pizza napoletana in tutte le tappe del suo giro del mondo.

Milano
Palermo e
New York
Sono le rotte coperte finora dalla versione delivery del format sulla pizza che unisce tradizione e innovazione .
La tradizione è quella di una ricetta semplice e antica così come semplici e antichi sono gli ingredienti per realizzarla, l’innovazione è quella di un modo diverso di raccontarla, ovunque la si gusti attraverso modalità sempre nuove di interazione.

Dopo tanto girare però è ora di tornare a casa, a Napoli.
La nuova tappa del tour , la più attesa, sarà perciò proprio il capoluogo campano dal 3 al 6 giugno.

Vincenzo Capuano
Fiorenzano
I Re di Napoli
Pizzeria 3.0 – Ciro Cascella
Napoli 1820
Cicciotto Pizzeria
Antica Pizzeria Da Gennaro
Pizzeria Errico Porzio
Fermento
Federico Guardascione
Antica Pizzeria Vesi
Gino e Toto Sorbillo
L’Antica Pizzeria Da Michele
Dalle Figlie di Iorio
Lucignolo Bella Pizza

Questi sono gli artigiani che per 4 giorni, apriranno le porte delle loro case, le pizzerie, proponendo in esclusiva per Pizza Village, ricette inedite e tante sorprese in esclusiva per i giorni della manifestazione da gustare finalmente a tavola nei locali partenopei!

Il saper fare del Sud di Ciao il pomodoro di Napoli e dei suoi maestri pizzaioli, dopo aver fatto da filo conduttore per tutti gli appassionati del mondo, torna a guardare il Vesuvio, confermando la pizza come un piatto che dà gioia ovunque: in strada, a casa e ora anche di nuovo in pizzeria!

Ciao e Pizza World Masterclass
Ciao e Pizza World Masterclass 810 450 Alessandra

Ciao e Pizza World Masterclass

Ciao vuole raccontare come la pizza napoletana sia una piatto super popolare e lo fa diventando partner di Pizza World Masterclass, il seminario sulla pizza napoletana fatta in casa, che si terrà il 17 gennaio 2021 e a cui potrai partecipare via web .Scopri come.

Metti una squadra di Pizzaioli d’eccellenza, una pizzeria famosissima, l’arte della Pizza Napoletana Patrimonio dell’Unesco e ingredienti d’eccellenza e avrai realizzato il mosaico di Pizza World Master Class: un vero e proprio seminario sulla pizza napoletana che si terrà rigorosamente in streaming, per rispettare le regole imposte dalle normative sanitarie.

Come partecipare?

Partecipare è semplicissimo . Come in ogni corso che si rispetti basta iscriversi e per farlo occorrerà accreditarsi tramite i seguenti link:

 

https://fb.watch/2OXAIMex9Y/

https://fb.me/e/OGewl2nN

Il seminario

Il seminario si terrà direttamente nella Pizzeria Sorbillo una dei locali di punta del panorama partenopeo.
Gino Sorbillo, Alessandro Condurro, Davide Civitiello, Enzo Coccia, si alterneranno al banco da lavoro e al forno a legna per raccontare come declinare il piatto più mangiato al mondo in versione domestica.

Tecniche di impasto , manipolazione, lievitazione e cottura: Pizza World Masterclass è un vero è proprio ritratto sulla pizza napoletana con i più grandi protagonisti dello scenario partenopeo.

La differenza rispetto ai soliti seminari è che il fulcro sarà il forno di casa e l’attività sarà fruibile in streaming

Ciao sa quanto l’arte della pizza napoletana vada diffusa secondo i dettami proposti dalle associazioni di categoria. Troppi sono i tentativi di imitazione e mistificazione di un piatto che resta e resterà sempre napoletano e popolare nel DNA.

Ci vediamo il 17 gennaio, non mancate.

Ciao è il pomodoro perfetto per la tua pizza
Perché Ciao il pomodoro di Napoli è perfetto per la tua pizza 1024 576 Alessandra

Perché Ciao il pomodoro di Napoli è perfetto per la tua pizza

Come deve essere il pomodoro perfetto per la pizza napoletana? Di certo in un piatto semplice come la Marinara o la Margherita ci vuole un prodotto che abbia il giusto equilibrio in fatto di consistenza, acidità, freschezza e sapidità. Vediamo insieme perché Ciao è quello che fa per il tuo forno a legna .

Precottura o no? E la frantumazione come deve essere? Più o meno denso? Proprio perché Margherita e Marinara sono le pizze più semplici del menu, i pochi ingredienti che le condiscono devono stare insieme alla perfezione.
Ecco allora un piccolo vademecum su cosa chiedere al pomodoro che scegli per la tua arte bianca

L’identikit del pomodoro perfetto

C’è chi decide di cuocere il pomodoro prima di condire la sua margherita o marinara, ma questo indubbiamente toglie freschezza e sapore di sole al risultato finale perché implica un secondo passaggio in cottura.

Allo stesso tempo esistono in cucina correttori come lo zucchero o l’amido di mais che sono naturali, ma di certo alterano il sapore originale del condimento.

Perché allora non scegliere un pomodoro che sia conforme al 100% a quanto previsto dal Disciplinare della Verace Pizza?

 

Il Disciplinare della Verace Pizza

Secondo il documento ufficiale che mette nero su bianco tutti i principi dell’Arte del Pizzaiuolo Napoletano, ormai Patrimonio dell’Unesco, il pomodoro per la Pizza Marinara e Margherita dovrà essere:
Fresco o pelato
In caso di pelato si potrà scegliere tra tipo Roma (o oblungo) e San Marzano e poi dovrà essere sgocciolato e frantumato a mano per ottenere la giusta consistenza e non alterarne

 

Per scegliere il pomodoro per la pizza napoletana quindi occorre tener conto dei seguenti parametri

Densità : considerando anche l’aggiunta di altri ingredienti e la successiva cottura in forno, il pomodoro non dovrà essere troppo liquido, ma nemmeno troppo denso

Freschezza: un pomodoro come quello Ciao, raccolto e conservato in poche ore consente di mantenere tutto il sapore del prodotto estivo

Acidità: anche in questo caso occorre equilibrio tra la componente zuccherina e quella acida degli ortaggi che pertanto dovranno essere conservati al giusto grado di maturazione

Sapidità: secondo il disciplinare della Verace Pizza il pomodoro va salato in anticipo non direttamente sul disco di pasta. Questo significa che il prodotto appena aperto dovrà contenere una quota di sale che preveda questo passaggio prima della cottura

Ciao il pomodoro di Napoli è pensato per i piatti della tradizione partenopea e italiana e quindi possiede tutti i requisiti per una pizza d’eccellenza

ciao è perfetta per il ragù
Perché Ciao – il pomodoro di Napoli è perfetto per il tuo ragù 1024 576 Alessandra

Perché Ciao – il pomodoro di Napoli è perfetto per il tuo ragù

Il ragù a Napoli è un must che si prepara con largo anticipo e si consuma la domenica. Quello che fa la differenza è la lunghissima cottura . Proprio per questo ci vuole una materia prima selezionata che mantenga ed esalti le sue caratteristiche durante questo procedimento. La passata Ciao- il pomodoro di Napoli ha tutte le carte in regola per un perfetto ragù. Ecco perché.

Braciole, gnocchi , pasta al forno, polpette o semplicemente ziti spezzati: il ragù è la tradizione per eccellenza della tavola napoletana di festa.
Per diventare così speciale occorre un pomodoro che esprima al meglio tutte le caratteristiche della napoletanità che si esaltano in questa salsa.

Dalla pazienza, alla vivacità , passando per la complessità e la poliedricità il ragù esprime Napoli a 360 gradi e solo un pomodoro che viene dal Sud può reggere tante sfumature
Passata e concentrato sono i prodotti principe che insieme alla carne fanno del ragù alla napoletana una ricetta unica.

Per reggere il peppiare per ore del ragù la passata dovrà essere:

  • densa,
    compatta,
    dolce
    poco acida
    dal sapore fresco
    e naturale di pomodoro senza aggiunta d’altro.

L’identikit della salsa perfetta

L’identikit della salsa perfetta per il ragù si sposa con le caratteristiche della passata Ciao- il pomodoro di Napoli
Solo succo di pomodoro parzialmente evaporato.
Per garantire il sapore fresco e dolce, i pomodori vengono raccolti al giusto punto di maturazione e conservarti in poche ore per mantenere tutte le caratteristiche dell’ambiente climatico del Meridione
La passata Ciao- il pomodoro di Napoli quindi è un ottimo aiuto in cucina , ma soprattutto è indicata per la preparazione di tutte le ricette della tradizione.

risposte game
Le soluzioni al Pizza Game di Ciao 1024 576 Alessandra

Le soluzioni al Pizza Game di Ciao

Un grande successo il quiz di Ciao – il pomodoro di Napoli organizzato per festeggiare la prima edizione a Milano di Pizza Village. In tanti avete partecipato e detto la vostra sulla pizza napoletana. Ma chi ha risposto esattamente ai Quiz di Davide Civitiello e Vincenzo Capuano e perché? Ecco le risposte.

Un vero appassionato di pizza napoletana sa tutto del suo piatto preferito. Ecco perché abbiamo voluto mettere un po’ alla prova gli amici di Ciao – il pomodoro di Napoli che da anni è sponsor dei principali eventi di settore.

E così abbiamo coinvolto due maestri pizzaioli come Davide Civitiello e Vincenzo Capuano concordando 4 domande, tra intuito e tecnica, da sottoporre ai nostri amici durante i giorni milanesi di Pizza Village Home.

E siete stati tutti bravissimi.
Alcuni più precisi di altri però.
Perché?

Ecco i 4 Indovinelli e le risposte ad ogni quiz.

Il primo quiz ce lo ha presentato Davide Civitiello, a Milano per conto di Rossopomodoro ed era

Ciao è il pomodoro ufficiale del Napoli Pizza Village : ma quanto pomodoro in media si è consumato secondo voi nell’ultima edizione sul Lungo Mare ??

Qui la Risposta era 15.000 chili.
Un po’ a fortuna lo ammettiamo!

Il secondo lo abbiamo affidato a Vincenzo Capuano . Ecco il testo.

Ci vuole più pomodoro per preparare una margherita o una marinara?

Risposta . Ne occorre di più per la Marinara. Secondo il Disciplinare infatti la Marinara richiede 70 – 100 gr di pomodoro e la Margherita 60/80 gr

Il terzo quiz siamo tornati a chiederlo a Davide. Eccolo:

Come tutti sanno la tecnica migliore per preparare il pomodoro per la pizza napoletana è la frantumazione a mano . Perché?

Risposta: Perché così non si incorre nella frantumazione dei semi che modificherebbero il gusto del pomodoro. Chi non ha risposto correttamente non se la prenda , basterà ripassare il Disciplinare della Verace Pizza.

E per finire Vincenzo Capuano ha dato l’ultima stoccata

Quanto sale va aggiunto a un chilo di pomodoro nella preparazione del topping per la pizza napoletana.
La Risposta era 10/12 gr per chilo. Qui siete stati davvero bravissimi.

Ecco quindi la lista dei promossi.

Giuseppe Toscano

Mahmoud Talaat

Chef Antonio Bia

Giuseppe Irgiglio

Francesco Palmieri

Manuel Renzi

Agostino Nuzzi

Dino Esposito

Saba Taf (Sabatino)

Armando Fersino

Pizzaudace

Imbimbo Salvatore

Matteo Ungaro

Zanella James

Clara Sardella

Manu Mennella

Aldo Palazzo

Chef Mantini

Siamo Pizzeria

Luca D’Oria

Nunzia Strazzullo

Simone Palermo

Rubens Rexhepi

Costanzo Ylenia

Fabio Pica

Francesco Lavino

Mario Danise

Gio Coppola

Bottaro Diego

Simone Loffredo

Amedeo Lucano

Giorgio Pierfrancesco Manganella

 

Tutti gli altri?

Tutti gli altri saranno rimandati si spera a settembre, o meglio ci saranno altre opportunità di giocare appena sarà possibile ritrovarsi , magari proprio sul Lungomare di Napoli !!

Sorpresine in arrivo!

quiz
Il quiz di Ciao il Pomodoro di Napoli 1024 576 Alessandra

Il quiz di Ciao il Pomodoro di Napoli

 Per festeggiare la prima edizione di Pizza Village a Milano, che di terrà dal 5 all’8 novembre, Ciao il pomodoro di Napoli ha preparato una piccola sorpresa : un gioco da fare insieme , rigorosamente restando a casa come tutte le attività di Pizza Village Home. Ecco cosa accadrà.

Un gioco dal sapore napoletano è quello che aspetta tutti gli amici di Ciao – il pomodoro di Napoli e Pizza Village Home.

Mettete via mascherine e presidi sanitari però, per giocare con Ciao – il pomodoro di Napoli non serve uscire di casa, occorre solo conoscere la pizza napoletana.

 

Come si gioca

4 domande per altrettante curiosità sulla tecnica della pizza napoletana vi accompagneranno durante i giorni della kermesse: ovvero dal 5 all’8 novembre. Le domande le troverete nelle stories Instagram e Facebook di Ciao il pomodoro di Napoli . Tutto quello che dovrete fare sarà rispondere in Direct o Messenger.

I 4 Quiz verranno proposti  da due maestri pizzaioli d’eccellenza Davide Civitiello di Rossopomodoro e Vincenzo Capuano della pizzeria Vincenzo Capuano a Napoli e Pozzuoli

Saranno domande brevi a risposta aperta (ovvero non basterà un semplice si o no) Per i primi che risponderanno correttamente ci sarà una simpatica sorpresa.

 

E allora non perdetevi le nostre stories e naturalmente buona pizza

Pizza Village Home
Ciao – il pomodoro di Napoli protagonista di Pizza Village Home 1024 536 Alessandra

Ciao – il pomodoro di Napoli protagonista di Pizza Village Home

Ciao – il pomodoro di Napoli protagonista di Pizza Village Home, la versione a prova di distanziamento sociale del Napoli Pizza Village, che si svolgerà dal 5 all’8 novembre 2020 a Milano grazie anche al contributo di Glovo.
Scopri come la Madonnina di Milano e San Gennaro il patrono di Napoli possono incontrarsi in un evento.

Napoletana verace, preparata dai migliori pizzaioli partenopei in versione tradizionale o gluten free e naturalmente arricchita dal sapore unico dei pomodori Ciao: questo è l’identikit della pizza che sarà possibile gustare al Pizza Village Home restando comodamente a casa . Insomma una pizza uguale in tutto e per tutto a quella del Napoli Pizza Village, ma senza prendere treni per arrivare in Campania.

Come ?

Basterà prenotare ogni specialità tramite www.glovoapp.com e farsela recapitare a casa.

I pizzaioli napoletani sono già pronti a partire alla volta del capoluogo lombardo per far rivivere, l’atmosfera di festa che solo la pizza napoletana e il Napoli Pizza Village sa regalare.

Pronti a partecipare?

Per farlo basta stare a casa , usare Glovo, scegliere una pizza preparata con i pomodori Ciao e aspettare la consegna!

A casa arriverà una box corredata da tanti prodotti in assaggio compresi i nostri pelati!
Pizza Village Home sarà corredato da tanti eventi social.
Seguici sulla pagina Facebook di Ciao – il pomodoro di Napoli e sulla Pagina di Pizza Village Home per scoprirli insieme a noi!

accademia niko romito
Accademia Niko Romito e Ciao – il pomodoro di Napoli : un felice tandem 1024 536 Alessandra

Accademia Niko Romito e Ciao – il pomodoro di Napoli : un felice tandem

Continua con successo la partnership tra l’Accademia Niko Romito e Ciao – il pomodoro di Napoli: un felice tandem per esplorare tutte le frontiere del gusto. Ecco dove è possibile assaporare al massimo tutta la creatività della cucina vestita di rosso.

Il matrimonio tra la professionalità degli chef dell’Accademia Niko Romito e i prodotti della terra del Vesuvio è sempre più felice

La partnership

Una partnership composita che non riguarda solo i percorsi formativi della Scuola di Alta formazione e Specializzazione professionale. La partnership con Ciao – il pomodoro di Napoli infatti, riguarda anche i 4 angoli del gusto dell’Accademia.  In questo poker della ristorazione  è possibile esplorare tutta la creatività degli chef e degli allievi del team di Niko Romito.

Sono 4 infatti i ristoranti direttamente collegati all’Accedemia in cui si può sperimentare la creatività degli allievi e la versatilità dei prodotti Ciao- il pomodoro di Napoli

I Ristoranti legati all’ Accademia Niko Romito

Spazio Niko Romito Bar e Cucina a Roma : il bar all’italiana firmato Niko Romito. che unisce osteria con cucina domestica, sala da tè, caffetteria, desserteria, panetteria e rivendita di generi alimentari.

Spazio Rivisondoli: Luogo carico di memorie dove la cucina legata al territorio la fa da padrone

Spazio Niko Romito Milano : un angolo d’elezione proprio a due passi dal Duomo che unisce familiarità ed eleganza anche in cucina

Alt la stazione del Gusto a Castel di Sangro, spazio informale dove si può fare un break di gusto durante un viaggio dalla colazione allo spuntino, fino all’acquisto di specialità da portar via

In tutti i corner del gisto dell’Accademia Niko Romito i piatti a base di pomdoro sono realizzati con i prodotti Ciao- il pomodoro di Napoli.

Per chi volesse sperimentare tutta la cratività in cucina che si nasconde in una latta d’alluminio non resta che prenotare un posto a tavola!

le latte di Ciao - il pomodoro di Napoli
Le latte di Ciao il pomodoro di Napoli: oltre il solito packaging 1024 768 Alessandra

Le latte di Ciao il pomodoro di Napoli: oltre il solito packaging

Come fa il pomodoro Ciao ad arrivare sulle tavole dei nostri locali come appena raccolto?
Parte del merito va al suo packaging. Scopriamo insieme i segreti del confezionamento in banda stagnata.

Siamo abituati a vedere le latte di Pomodori Ciao in dispensa o a maneggiarle durante la preparazione di una pizza o di un piatto, ma forse non tutti sanno che quel semplice cilindro metallici è un prodotto altamente tecnologico e pieno di virtù

I vantaggi della banda stagnata

Le latte Ciao sono realizzate in banda stagnata un materiale che consente:

  • Di aumentare la longevità di un alimento rendendolo conservabile a lungo naturalmente se pastorizzato
  • Di mantenere le caratteristiche organolettiche del prodotto
  • Quindi di ridurre gli sprechi
  • E per finire gli imballaggi in banda stagnata sono ecologici in quanto riciclabili all’infinito con tanto di marchio Metal RecYcle Forever 

Per una produzione di successo ogni dettaglio conta e CMDO si prende cura dei suoi pomodori dal campo alla tavola!!

Saluti da Napoli
Saluti da Napoli : parte il fermoposta social di Ciao il Pomodoro di Napoli 1024 576 Alessandra

Saluti da Napoli : parte il fermoposta social di Ciao il Pomodoro di Napoli

Vuoi diventare protagonista dei nostri messaggi in bottiglia dal sole della Campania!? Partecipa a Saluti da Napoli, la nuova iniziativa Social di Ciao il pomodoro di Napoli.  Scopri come, qui.

Aprire una conserva Ciao – il pomodoro di Napoli è come tenere tra le mani un filo che ti collega alla città , una cartolina che arriva direttamente dal Vesuvio. Ecco come nasce la nuova iniziativa Social “Saluti da Napoli”.

Napoli è un po’ in tutte le cose autentiche, veraci, semplici ma fatte bene. E in tutto il mondo grazie al nostro pomodoro verace puoi sentirti un po’ a casa, oppure celebrare il tuo spicchio di napoletanità semplicemente con un piatto.

 

Polpette, pizza, pasta, verdure, pesce, carne, sono tante le ricette della tradizione che puoi preparare con le nostre conserve.

Perché non scambiarci pensieri felici così?

Ecco come nasce l’iniziativa “saluti da Napoli” .

Per partecipare basta scattare una foto con i nostri prodotti e le tue ricette e pubblicarla sul tuo profilo Instagram usando come francobolli gli hashtag #salutidanapoli e #ciaopomodori.

Ogni settimana uno dei saluti diventerà la cartolina che invieremo a tutti i nostri amici su Facebook e Instagram repostando le immagini e le preparazioni.

Ne vedremo delle belle! Pronti?