• 1 Febbraio 2019

Pasta e pomodoro: amore napoletano!

la salsa per pasta e pomodoro

Pasta e pomodoro: amore napoletano!

Pasta e pomodoro: amore napoletano! 1024 536 Alessandra

ENGLISH VERSION: CLICK HERE

 

Il pomodoro è di sicuro l’ingrediente principe della cucina italiana. Ma è il suo matrimonio con la PASTA a consacrarlo quasi una seconda bandiera della penisola. Un matrimonio che affonda le sue origini proprio nel territorio napoletano. Scopriamo perché.

Un principe a tutti gli effetti

Il pomodoro grazie alla sua versatilità si abbina a tantissimi piatti della cucina italiana: dall’antipasto al dolce.

Un ingrediente così indispensabile merita tecniche di conserva all’avanguardia come quelle di Ciao – il pomodoro di Napoli che gli consentano di arrivare in tavola sempre come appena raccolto.

Un matrimonio fortunato

Ma di sicuro il piatto simbolo della passione italiana per la buona tavola resta la pasta asciutta. E come per l’altra grande regina dell’Italia in tavola: la pizza, anche in questo caso le radici di questo pezzo di storia si perdono nella città di Partenope!

A Napoli infatti  si deve l’invenzione e la diffusione del torchio e della trafila, che trasformarono la città nella capitale della pasta, diffondendone la preparazione a livello industriale

La storia

Ed è sempre a Napoli che si deve l’ufficializzazione dello storico matrimonio tra salsa e maccheroni.

A consacrarlo due cuochi molto famosi della storia cucina italiana entrambi napoletani e i loro ricettari, Vincenzo Corrado nel 1700 con il suo  Il Cuoco Galante e Ippolito Cavalcanti nell’800 con la sua Cucina Teorica Pratica.

Persino l’abitudine della pasta asciutta al dente sarebbe di origini napoletane! Risalirebbe infatti ai maccaronari: gli ambulanti che vendevano i primi tra i vicoli e che cercarono di ridurre i tempi di cottura per vendere di più!

La tradizione napoletana.

Insomma il matrimonio tra salsa e maccheroni è di origine napoletana proprio come il prodotto migliore per i tuoi condimenti, quello di Ciao – il pomodoro di Napoli.

Migliore perché grazie al suo metodo di lavorazione i pomodori vengono raccolti e conservati nel giro di poche ore. Solo così le conserve mantengono il profumo della terra del Vesuvio.
Migliore perché sia prima che dopo il confezionamento i nostri prodotti vengono sottoposti a rigidi controlli per garantirne la qualità.

Insomma Napoli è passione: le innovazioni, le ricette, i piatti cult e i migliori prodotti della cucina italiana sono nati all’ombra del Vesuvio!