• 17 Dicembre 2020

Perché Ciao il pomodoro di Napoli è perfetto per la tua pizza

Ciao è il pomodoro perfetto per la tua pizza

Perché Ciao il pomodoro di Napoli è perfetto per la tua pizza

Perché Ciao il pomodoro di Napoli è perfetto per la tua pizza 1024 576 Alessandra

Come deve essere il pomodoro perfetto per la pizza napoletana? Di certo in un piatto semplice come la Marinara o la Margherita ci vuole un prodotto che abbia il giusto equilibrio in fatto di consistenza, acidità, freschezza e sapidità. Vediamo insieme perché Ciao è quello che fa per il tuo forno a legna .

Precottura o no? E la frantumazione come deve essere? Più o meno denso? Proprio perché Margherita e Marinara sono le pizze più semplici del menu, i pochi ingredienti che le condiscono devono stare insieme alla perfezione.
Ecco allora un piccolo vademecum su cosa chiedere al pomodoro che scegli per la tua arte bianca

L’identikit del pomodoro perfetto

C’è chi decide di cuocere il pomodoro prima di condire la sua margherita o marinara, ma questo indubbiamente toglie freschezza e sapore di sole al risultato finale perché implica un secondo passaggio in cottura.

Allo stesso tempo esistono in cucina correttori come lo zucchero o l’amido di mais che sono naturali, ma di certo alterano il sapore originale del condimento.

Perché allora non scegliere un pomodoro che sia conforme al 100% a quanto previsto dal Disciplinare della Verace Pizza?

 

Il Disciplinare della Verace Pizza

Secondo il documento ufficiale che mette nero su bianco tutti i principi dell’Arte del Pizzaiuolo Napoletano, ormai Patrimonio dell’Unesco, il pomodoro per la Pizza Marinara e Margherita dovrà essere:
Fresco o pelato
In caso di pelato si potrà scegliere tra tipo Roma (o oblungo) e San Marzano e poi dovrà essere sgocciolato e frantumato a mano per ottenere la giusta consistenza e non alterarne

 

Per scegliere il pomodoro per la pizza napoletana quindi occorre tener conto dei seguenti parametri

Densità : considerando anche l’aggiunta di altri ingredienti e la successiva cottura in forno, il pomodoro non dovrà essere troppo liquido, ma nemmeno troppo denso

Freschezza: un pomodoro come quello Ciao, raccolto e conservato in poche ore consente di mantenere tutto il sapore del prodotto estivo

Acidità: anche in questo caso occorre equilibrio tra la componente zuccherina e quella acida degli ortaggi che pertanto dovranno essere conservati al giusto grado di maturazione

Sapidità: secondo il disciplinare della Verace Pizza il pomodoro va salato in anticipo non direttamente sul disco di pasta. Questo significa che il prodotto appena aperto dovrà contenere una quota di sale che preveda questo passaggio prima della cottura

Ciao il pomodoro di Napoli è pensato per i piatti della tradizione partenopea e italiana e quindi possiede tutti i requisiti per una pizza d’eccellenza